Senza categoria

Peperone / Pepper

Il peperone fu scoperto da Cristoforo Colombo ed arrivò in Europa, precisamente in Spagna, nel 1500 solo successivamente si diffuse anche in Italia.

Il peperone è molto usato nella stagione estiva. Possiamo trovare peperoni rossi, gialli, arancioni e verdi. Il consiglio è quello di consumare di meno i peperoni verdi perchè sono i più acebi.

Le varietà dolci sono le più apprezzate dai consumatori ma quelle piccanti contengono più vitamine delle altre.

Il peperone è composto dal 92% circa d’acqua, dal 4,2% di zuccheri, dal 2% di fibre, lo 0,5 % da fibre alimentari, dall’ 1 % di proteine e da 0,3 % di grassi.

In 50 gr di peperoni, specialmente quelli rossi, è contenuto il 75% della razione giornaliera raccomandata. Grazie al contenuto di vitamina A e alle proprietà antiossidanti, mangiando peperoni otteniamo il beneficio di prevenire i radicali liberi, prevenire l’invecchiamento della pelle, tumori e le malattie cardiovascolari.

I peperoni contangono molte fibre utili per il senso della sazietà che ci aiuta per il controllo del nostro peso corporeo.

Alcune persone non digeriscono il peperone; da un lato un motivo è la presenza di cellulosa sulla buccia che noi non scindiamo come gli erbivori e quindi in grosse quantità risulta non digeribile, dall’altro lato consumiamo troppi prodotti della famiglia delle solanacee che contengono una sostanza chiamata solanina, che se assunta in dosi elevate è persino tossica e il corpo spesso ne diviene intollerante rifiutandone anche la digestione. Il peperone produce meno solanina se è coltivato durante il periodo estivo, quindi il modo migliore è rispettare la stagionalità.

Il peperone si può mangiare in vari modi: crudo, cotto, fritto, cucinato alla griglia, ripieno, sott’olio, sott’aceto, essiccati ed altri modi ancora.

∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼

The pepper was discovered by Christopher Columbus arrived in Europe, specifically in Spain, in 1500 only later was spread to Italy.

The pepper is widely used in the summer season. We can find red, yellow, orange and green. The advice is to consume less green peppers because they are the most acebi.

The sweet varieties are the most popular with consumers but those spicy contain more vitamins than the others.

The pepper is composed by 92% of water, from 4.2% of sugar, from 2% fiber, 0.5% of dietary fiber, from 1% protein and 0.3% fat.

In 50 grams of peppers, especially red ones, it contained 75% of the recommended daily allowance. Thanks to the content of vitamin A and antioxidant properties, eating peppers we get the benefit of preventing free radicals, prevent skin aging, cancer and cardiovascular disease.

The peppers have many fibers useful for the sense of satiety that helps us for the control of our body weight.

Some people do not digest the peppers; on the one hand a reason is the presence of fiber in the peel that we do not split as herbivores and then in large quantities is not digestible, consume too many products on the other side of the family Solanaceae that contain a substance called solanine, which when taken in high doses is toxic and even the body often becomes intolerant and refusing digestion. The pepper produces less solanine if it is cultivated during the summer, so the best way is to respect seasonality.

You can eat the pepper in many ways: raw, cooked, fried, cooked grilled, stuffed, pickled, pickled, dried and other ways.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s