Pasta

Pasta in the oven / Pasta al forno

Traditions of Sicilian traditions is the pasta cooked in the oven during the holidays.
From good Sicilian tradition on Sunday the people prepare the pasta in the oven.
There are many variations, every region has a different recipe and the recipe can vary from city to city.
The northern Italian baked pasta is done with the besciamella. This version was born in the Renaissance courts as a poor variant of the meat pies, lasagne and cannelloni come from this.
The famous pasta  ‘nfunnata or ‘ncasciata, is typical of southern Italy tradition.

 

 

In Sicily there are many variations. In western Sicily the origin come from a very distant tradition.
In this tradition the type of pasta to use are the little rings. The timbale form that takes the pasta is due to the Emiri Arabs during the ninth century they were masters in casseroles.
In the area of Sicily where I grew baked pasta is made with rigatoni or penne.

 

 

Ingredients:

  • 0.99 pound of pasta (rigatoni pasta)
  •  0.33 pound of ham
  • 0.44 pound of ground beef 
  • 0.44 pound of ground pork 
  • 1 glass of milk
  • 3 tablespoons breadcrumbs
  • 1 liter of sauce
  • 4 eggs
  • 3 large eggplants
  • 0.66 pound of melted cheese
  • 0.66 pound of peas
  • 4 carrots
  • 1 onion
  • Parmesan cheese to taste
  • salt




Directions:

  1. In a bowl put the ground along with the bread crumbs, an egg, a pinch of salt and milk. Stir the mixture and when all is blended form the balls to make the meatballs.
  2. In a saucepan with water, boil 3 eggs in such a way that they become hard boiled.
  3. In another pot prepare the soffritto (cut onion and carrot) when the onion and carrots are golden add the peas, after a few minutes add the sauce and salt to taste.
  4. Continue to cook for half an hour. Add meatballs already prepared in advance and let it cook for another fifteen minutes.
  5. In a saucepan boil water and add salt. When you see the bubbles add the pasta. Cook for 5 minutes. Drain the pasta and add in the already cooked sauce.
  6. In a baking dish, start making the first layer of pasta and add pieces of ham and the cheese, continue with the second layer and do the same process until the pasta end.
  7. Place the baking dish in the oven at 356 fahrenheit for about 30 minutes.
  8. I like the crunchy surface so I cook the pasta for a few minutes with grill.

 

Enjoy your meal!

 

∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼ ∼

 

 

Tradizioni delle tradizioni siciliane è la pasta la forno cucinata nelle festività. Da buona tradizione siciliana la domanica si prepara la pasta al forno. Ci sono molte varianti, ogni regione cucina questa pasta in maniera differente e la ricetta può variare da città a città. Al nord Italia la pasta al forno si fa con la besciamella. Questa versione nacque nelle corti rinascimentali come una variante povera dei pasticci di carne da cui derivano le lasagne e i cannelloni. La famosa pasta ‘nfunnata o ‘ncasciata, è tipica delle tradizioni del sud Italia. In Sicilia ci sono tante varianti. Nella Sicilia Occidentale le origni provengono da una tradizione molto lontana. In questa tradizione il tipo di pasta da usare sono gli anelletti. La forma del timballo che prende la pasta si deve agli Emiri  Arabi che durante il IX secolo erano maestri negli sformati.
Nella zona della Sicilia dove sono cresciuta la pasta al forno si fa con i rigatoni o con le penne.




Ingredienti:

  • 450g di pasta (rigatoni)
  • 150g di prosciutto cotto
  • 200g di macinato di manzo
  • 200g di macinato di maiale
  • 1 bicchiere di latte
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 1 litro di salsa
  • 4 uova
  • 3 melenzane grandi
  • 300g di formaggio filante
  • 300g di piselli
  • 4 carote
  • 1 cipolla
  • parmigiano quanto basta
  • sale



 

Procedimento:

  1. In una ciotola mettere il macinato insieme al pangrattato, ad un uovo, ad un pizzico di sale e al latte. Mescolare il composto e quando tutto è amalgamato fare delle palline di tritato per le polpette.
  2. In un pentolino con l’acqua mettere a bollire le 3 uova in modo tale che diventano sode.
  3. In un’altra pentola fare il soffritto (tagliare cipolla e carote) quando la cipolla e le carote sono dorate aggiungere i piselli, dopo qualche minuto aggiungere la salsa e del sale quanto basta.
  4. Continuare a cuocere per mezz’ora. Aggiungere le polepette già preparate in precedenza e far cuocere il tutto per un altro quarto d’ora.
  5. In una pentola portare ad ebbolizione l’acqua aggiungere del sale e versare la pasta. Cuocerla per 5 minuti. Scolare la pasta e aggiungere il sugo già cotto.
  6. In una teglia da forno iniziare a fare il primo strato di pasta e aggiungere il prosciutto cotto a pezzi e il formaggio a continuare col secondo strato e fare lo stesso processo fin quando la pasta finisce.
  7. Mettere la teglia nel forno a 180 gradi per circa 30 minuti.
  8. Mi piace la superficie croccante quindi cucino per qualche minuto la pasta col grill.

 

Buon appetito!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s